Pasqua: come viaggiare al meglio insieme ai nostri pet

Pasqua è alle porte e in molti si metteranno in viaggio per il week end. Ovviamente non sarebbe un viaggio con tutta la famiglia senza il proprio amico a 4 zampe al seguito. Ma come far trascorrere al meglio le vacanze anche ai nostri animali?

Il trasporto

Il viaggio potrebbe rivelarsi un momento molto stressante per i nostri animali, a meno che non ci si affidi ad alcune piccole accortezze che andranno a ridurre il carico di ansia che potrebbe portare i nostri pet a sensazioni di malessere.

Consigliamo, come prima cosa, di valutare bene il mezzo di trasporto con cui si deciderà di muoversi. Spesso, pur di condividere il viaggio con i nostri animali domestici senza troppi vincoli, si sceglie di percorrere tanti chilometri in macchina. In questi casi, ricordate di non lasciare l’animale in auto durante le soste.
Sarebbe bene inoltre permettere al vostro pet di scendere e sgranchirsi le zampe almeno ogni due ore, fornendogli acqua regolarmente.

Anche muovendosi in treno o in nave, i nostri animali non saranno costretti a rimanere a casa: anche sul treno e in nave infatti si accettano animali domestici di piccola taglia all’interno di un trasportino mentre, quelli più grandi, potranno viaggiare liberamente purché stiano vicino al padrone con guinzaglio e museruola.

Se si dovesse optare invece per un weekend all’estero o si avesse la necessità di raggiungere mete più distanti, l’aereo potrebbe essere un’opzione: è bene tenere presente però che, sebbene i pet sotto i 10 kg potranno tranquillamente godersi il viaggio vicino a voi, quelli di peso superiore dovranno passarlo in stiva.

Il soggiorno

Anche le strutture alberghiere regolano il ricevimento di animali domestici in base alla loro misura, ma non solo. Se accettati, sicuramente saranno vincolati all’ingresso in specifiche parti della struttura come ristoranti, bar e pub. Ma il limite più comune degli alberghi riguarda appunto l’area dedicata ai nostri pet: spesso del tutto assente, oppure ridotta al minimo.

I soggiorni più adatti per i nostri animali possono quindi essere agriturismi, campeggi, case vacanze, dove generalmente c’è più spazio aperto. A questo proposito consigliamo, prima di scegliere la meta delle nostre ferie pasquali, di consultare il vostro veterinario di fiducia poiché, come riporta anche il CODICI (Centro per i Diritti del Cittadino), esistono zone pericolose per la salute dei nostri amici animali:

Informiamo il medico circa la meta delle nostre vacanze. Ci sono zone ad alto rischio di filaria e di leishmaniosi, due malattie molto gravi che colpiscono i cani.

Per passare le vacanze pasquali al meglio in compagnia dei nostri animali è quindi necessario saper comprendere le loro esigenze e i nostri diritti e doveri in quanto padroni. Ricordate di selezionare accuratamente il tipo di viaggio e la destinazione, privilegiando i trasporti e le strutture che si prendono meglio cura di loro.

Lo staff della Clinica Veterinaria Modena Sud.
Condividi:
logo Clinica Veterinaria Modena Sud